Viaggio nel paradiso della Sibilla

Acqua Nerea  / Monti Sibillini  / Viaggio nel paradiso della Sibilla
Live Streaming

Viaggio nel paradiso della Sibilla

Trekking Consapevole alla scoperta di Castelluccio di Norcia

Oggi vogliamo presentarvi un evento a cui siamo molto legati e che abbiamo scelto di sostenere come sponsor. Una scelta nata dal desiderio di riscoprire e di rilanciare il nostro territorio in tutta la sua bellezza, sostenere le comunità locali duramente colpite dagli eventi sismici dello scorso anno attraverso un viaggio straordinario nel paradiso della Sibilla.

Dal 30 giugno al 2 luglio i partecipanti a questo evento unico affronteranno tre giorni di trekking partendo da Castelsantangelo sul Nera per arrivare fino a Castelluccio di Norcia. Un viaggio all’insegna dell’avventura alla riscoperta dei Sibillini e un’occasione unica per rivivere il Pian Grande di Castelluccio di Norcia durante la fioritura, in modo consapevole attraverso l’osservazione, la conoscenza e il racconto.

I partecipanti potranno fotografare i piani fioriti con il supporto dei professionisti dell’immagine Giovanni Galardini e Luca Petrucci; conosceranno da vicino la geologia del paesaggio e le recenti mutazioni fino a giungere alla faglia del monte Vettore accompagnati dal sismologo Francesco Brozzetti; impareranno dalle nuvole e dalle nebbie a comprendere le dinamiche dei fenomeni atmosferici, attraverso le spiegazioni dell’esperto di Umbriameteo Massimiliano Squadroni. Tutto questo in collaborazione con la guida escursionistica Roberto Canali della Cooperativa La Mulattiera di Norcia.

L’avventura sarà allietata da un momento musicale di unica bellezza, ad opera del Quartetto Fancelli, uno spettacolo magico che abbiamo deciso di condividere con tutti voi grazie ad una diretta streaming e che potete trovare qua sotto.

 

Diretta Streaming Concerto del Quartetto Fancelli – ore 17:00

L’indescrivibile spettacolo della fioritura, su cui si innalza imponente e fiero il borgo di Castelluccio di Norcia, farà da sfondo al concerto al tramonto del Quartetto Fancelli. Un’occasione unica per lasciarsi trasportare dalle note che ripercorrono la storia musicale del fisarmonicista umbro, Luciano Fancelli, e dai ritmi del tango, immersi nella natura incontaminata del Pian Grande. Emozioni che solo il connubio tra natura e musica può regalare.