Acquacotta

Acqua Nerea / Enogastronomia  / Acquacotta
Acquacotta

Acquacotta

Acquacotta con patate, cipolla e baccalà
Dose per una persona

Far cuocere in circa mezzo litro di acqua salata due patate sbucciate e tagliate a fette e 2 pezzi di baccalà precedentemente dissalato.
Dopo un po’ aggiungere una cipolla piccola tagliata a spicchi e, se piace, un po’ di mentuccia.
Disporre su un piatto fondo 5 o 6 fette di pane raffermo, versarvi sopra l’acqua di cottura bollente e poi scolare.
Disporvi sopra le patate, il baccalà e la cipolla, condire con un filo di olio.

Esistono molte varianti di questo piatto: si può condire anche con cicoria campagnola o òlabri, sorta di spinaci selvatici che si possono raccogliere nei dintorni di Castelluccio, ad esempio nella Valle Santa, tra Vettore e Vettoretto, e 1 uovo in camicia.

Post Tags: