Nerea nutre il neonato

Acqua Nerea / Nerea nutre il neonato

Nitrati:
una presenza da evitare

I nitrati, composti azotati la cui presenza indica inquinamento delle falde, per legge devono fermarsi sotto i 45 mg/l. Esiste però un altro valore, quello di 10 mg/l oltre il quale l’acqua non dovrebbe essere assunta nell’infanzia né usata per allungare il latte in polvere.

Il rischio è concreto: la metaemoglobinemia, malattia che riduce l’ossigeno nei globuli rossi. La normativa attuale non impone nessuna indicazione da inserire in etichetta alle minerali con più di 10 mg/l di nitrati ma vieta la somministrazione di queste ultime a chi supera questo limite.

L’acqua Nerea, grazie alla presenza di quantità ridotta di nitrati (1,4 mg/L) risulta particolarmente adatta alla preparazione di alimenti per neonati e bambini.

L’acqua Nerea è l’acqua per crescere… naturalmente.

Nerea nutre il neonato